Che cosa fa Chiara Scanavino nel tempo libero?

Chiara Scanavino tempo libero
Che cosa fa Chiara Scanavino, linguista di nazionalità italiana in Germania, nel suo tempo libero? Scoprilo nel seguente articolo.
Condividi con i tuoi amici

Tabella dei Contenuti

Chiara, ma che cosa fai nel tempo libero?

Silvia, ma perché ti interessa tanto?!

Ho fatto solo una domanda…

Va bene, ma un motivo ci deve pur essere, no? Altrimenti che senso ha?!

Se è solo per questo mi viene da chiederti perché ti interessava tanto sapere il mio nome, nel precedente articolo…

Silvia, ma te l’ho detto nell’articolo “Come Creare un Sito Web: Guida Passo Passo“…

Chiara, ma è un post lungo… lungo… lungo…

Beh, sono circa 13.000 parole. In cui ti spiego passo per passo come creare un sito web. Non è poco…

Va bene, Chiara. Ma sai… Le relazioni devono un minimo essere equilibrate… Tu mi hai chiesto il mio nome. E io ora voglio che tu mi racconti qualcosa in più su di te… Non esiste solo il lavoro, no?

Si, hai ragione, Silvia. Ma perché ai miei clienti dovrebbe interessare che cosa faccio nel mio tempo libero?!

A te non farebbe piacere sapere dove vanno a finire i soldi che ti affido?!

Beh, si. Ma siamo onesti… Quelli sono soldi che Chiara Scanavino, la linguista di nazionalità italiana in Germania, si è guadagnata col suo lavoro…

Anche lei, come tutti, suda per guadagnarsi il pane da vivere… Pensi che viva di pane e aria?

No, non ho detto questo, Chiara.

E allora perché vuoi sapere cosa fa Chiara Scanavino nel suo tempo libero?!

Perché sono curiosə. E voglio sapere se posso fidarmi…

Va bene, Silvia. Ma un po’ di fiducia negli uomini ci vuole… Non sono qui per mangiarti!

Io non mi fido più di nessuno…

E come mai?

Sono stata fregata troppe volte. E non voglio essere fregata ancora.

Mi spiace. Ma non siamo tutti uguali…

Chiara, ma che cavolo fai? Perché pubblichi questo post sul tuo sito web?!

Ma chi è che parla?!

Sono il signor Nessuno…

Odisseo?! Che cosa ci fai qui?!

Beh, sai… tornando a Itaca, sono passato da Scilla e Cariddi…

Ma di che diavolo parli?! E che cosa c’entra qui Scilla e Cariddi?!

Ti considero una sirena… Mi fai venire una gran voglia…

ALT! Non sono qui per soddisfare le tue voglie!!

Sei così carina…

NON ME NE PUÒ FREGARE NULLA DI NULLA. Ho la mia famiglia… Mi basta e avanza…

Peccato…

Fatti pure legare ad un palo, come Omero ha scritto nell’Odissea…

Chiara, ma che modi sono questi di trattare i clienti?!

Io non voglio lavorare con tutti… Voglio lavorare con chi scelgo io. E non ho bisogno di ammiratori, Silvia…

Sia chiaro che uso un plurale generico… È sottinteso ammiratori e ammiratrici…

Ma è chiaro, Chiara…

Mah, onestamente non ne sarei così sicura…

Perché, Chiara?!

Perché promuovendomi online ho fatto anche tante esperienze negative…

Ti capisco, Chiara. È una cosa che è successa anche a me…

Succede quando non hai un target ben definito sui social e inizi a promuoverti online…

Eh, si… Bisogna stare attenti… Di gente svitata ce n’è tanta…

Come osi definirmi uno svitato!!

Ancora tu, Odisseo?!

Chiara, ma tu mi hai tirato in causa!

No, Odisseo… Non ho tirato in causa proprio nessuno…

Ecco appunto. Nessuno. Lo sai anche tu che quello è il significato del mio nome in greco antico…

Nessuno… mi spiace che tu ti senta preso in causa… La mia NON era un’offesa personale…

È sempre la solita storia… Tutti dicono così…

No, dico sul serio, Nessuno…

Non ti credo…

Va bene. Fai come credi, Nessuno. Poi però non venire a dire che nessuno ti considera… Perché non è così…

Va beh, dai, Chiara… Rispondi alla mia domanda… Perché pubblichi questo post sul tuo sito web?

Perché ho bisogno di farmi conoscere dalle persone giuste.

E chi sarebbero le persone giuste?

Quelle che mi rispettano così come sono. E a cui piace il mio lavoro.

Capisco. Ma per favore non facciamo di tutta l’erba un fascio…

Ecco appunto. Sul web la gente ti considera un modello. E c’è bisogno di presentarsi in modo realistico. Per questo motivo…

Lo dicevo anche nel paragrafo precedente. Online la gente ti considera un modello.

Diventi un essere sovraumano, manco fossi una sirena.

Ed è una cosa che ha lati positivi e negativi.

Chiara, ma cosa c’è di negativo nell’essere considerati un modello?!

Che vieni paragonato ad una divinità. Mentre tu sei solo un essere umano.

Chiara, ma se fai così, mischi vita privata e vita lavorativa…

Se sei unə venditorə è una cosa inevitabile… La gente acquista da te solo se ti conosce…

E quindi, Chiara?

Quindi… Occorre pubblicare post educativi. Ma anche post in cui parli dei tuoi valori e del tuo stile di vita…

Chiara, ma il mio stile di vita non interessa a nessuno…

Ti prego, Silvia. Non dire così che altrimenti Odisseo si offende…

Uffa, Chiara… Ma a me proprio non va di leggere l’Odissea

Eppure sapessi che è proprio un bel libro… Ricco di viaggi e avventure…

Chiara! L’Odissea non è un libro. È un poema epico. Dovresti saperlo!

E va bene, signor SoTuttoIo! Andiamo avanti!

Ma Chiara Scanavino l’ha letta l’Odissea?! Perché per dire certe castronerie ce ne vuole…

Certo che l’ha letta. E le è pure piaciuta.

Ma perché le piace tanto l’Odissea?

Perché è un libro in cui si parla di viaggi. E alla linguista italiana in Germania Chiara Scanavino piace viaggiare.

E tu come lo sai?

Beh, sai… Io sono Jannis, il figlio di Chiara Scanavino. E conosco mia madre.

Jannis, ma da dove sei sbucato?!

Mia nonna mi dice sempre che io sono sbucato dal Muro… Perché vedi… Mio padre e i miei nonni paterni sono nati all’Est. Sono Ossi. Mentre io sono Wossi

Cioè?!

Sono un italiano in Germania, con la doppia cittadinanza. E sono nato a Bonn, la capitale dell’ex Germania Ovest.

Jannis, ancora non mi è chiaro che cosa vuol dire Wossi…

Ti prego, Silvia… Fai 2 + 2!

Äh?!

Io sono nato nell’ex Germania ovest. Mentre mio padre nell’ex Germania est. Quindi un Wossi è un termine familiare per indicare che:

  1. un tedesco dell’ex Germania est si è trasferito all’ovest
  2. un tedesco, nato dopo la riunificazione della Germania ha dei parenti originari della Germania est.

Ah, ok! Sembrava roba da Ossi di Seppia…

No, Silvia… Lasciamo perdere. Non so nemmeno che cosa sia Ossi di Seppia… Solo solo che qui a Bonn ha studiato uno scrittore italiano molto celebre… Uno scrittore da premio Nobel per la letteratura…

Ma davvero, Jannis?

Si, Bonn è la città natale di Ludwig van Beethoven. Ma qui ha anche studiato Luigi Pirandello.

Wow! Ma dimmi… Che cosa fa tua mamma nel tempo libero?

Chiara Scanavino, linguista di nazionalità italiana in Germania, nel suo tempo libero

Chiara Scanavino tempo libero
Chiara Scanavino nel tempo libero.

Ok. Quindi vedo che tua mamma va in bici…

Si, esatto, Silvia… Non abbiamo la macchina e per spostarci è il mezzo più veloce…

Pensa che da casa nostra in centro a Bonn ci vogliono solo venti minuti in bici. E ci sono tutte le piste ciclabili. Quindi è assolutamente sicuro…

E poi? Che altro fa tua mamma nel tempo libero?

Mah, un tempo faceva un po’ di più…

Insieme al papà, andava al canile. A portare a spasso i cani.

E poi leggeva e viaggiava…

E ora che cosa fa?

Ozia. Nel senso latino del termine…

Cioè?!

Riflette.

Da quando sono nato io e c’è stato il Coronavirus, la vita sociale è andata a farsi benedire.

Ma lasciamo perdere.

Per oggi non ti dico altro.

Ti chiedo però solo una cosa. Anzi. Te la chiede mia mamma, la linguista Chiara Scanavino.

Continua a leggere questo blog.

Jannis, ma perché dovrei?

Perché “ti canterò di quel secondo regno, in cui l’umano spirito si purga / e di salir al ciel diventa degno”!

Jannis, ma dovevi tirare fuori anche la Divina Commedia?!

Si, Silvia…

Non ne posso fare a meno…

Anche se sono nato in Germania sono e resto italiano.

Va bene, ma dammi un motivo per continuare a leggere questo blog…

Mia mamma, Chiara Scanavino, farà delle recensioni sui prodotti che usa.

Chissà che roba…

Beh, sarà poco. Ma sai, mia mamma vuole solo aiutarti a fare le migliori scelte di acquisto.

Ma che prodotti testa?

Prodotti relativi al settore dell’informatica.

Ah, ok. Allora me lo segno. È un valido aiuto. Perché io non ne capisco proprio nulla.

Va bene, dai.

Alla prossima, Silvia.

Alla prossima Jannis.

80 / 100
Cerca
Potrebbe interessarti anche...
Chi sono