Il Black Friday di Elementor: Sconto Su Tutti i Piani fino al 30%

Condividi con i tuoi amici

Tabella dei Contenuti

IMPORTANTE: il seguente sito viene monetizzato con le affiliazioni. Cliccando sui link di colore verde, sui pulsanti e sui banner, Chiara Scanavino riceve una commissione.

Ciao, Silvia!

Spero che tu abbia iniziato al meglio la settimana del black friday.

Io ho iniziato alla grande.

Ieri ho pubblicato un articolo in cui facevo la hit parade dei 10 migliori pc portatili in offerta su Amazon per il black friday 2022 ed è stato un gran successo.

Non ti spoilero troppo perché l’ho detto anche in questo articolo: ci sarà un articolo in cui parlerò dei miei risultati di questo mese. E anche uno in cui parlerò di ciò che ho raggiunto in questo anno 2022. Ma questo è un altro discorso.

Comunque… Ieri (20.11.2022) ho fatto il primo passo verso la nuova versione di me stessa. E ora quindi mi tocca continuare.

Di cosa parliamo?

Del black friday, naturalmente… Nel pieno della settimana del black friday non puoi non parlarne…

Chiara, ma devi differenziarti… Non è che se tutti si buttano giù dal pozzo devi farlo pure tu…

Hai ragione, Silvia. Però… dovresti saperlo anche tu che bisogna dare ai clienti cosa vogliono…

E tantissimi aspettano il black friday per poter:

  1. iniziare a pensare ai regali di Natale;
  2. sfruttare gli sconti e acquistare quel software o quel plugin costoso che tanto desiderano.

Quindi se voglio poter guadagnare 10.000 EUR con le affiliazioni entro il 31.12.2023 devo darci dentro. E oggi ti parlo dell’offerta di Elementor per il black friday 2022.

Chiara, ma potevi scrivere una recensione…

Certo. Avrei potuto farlo. Ma adesso ha più senso se ti racconto l’offerta di Elementor per il black friday 2022 a modo mio.

Buona lettura

Chiara Scanavino – In viaggio verso te stessa

Chiara Scanavino
Segui Chiara Scanavino su LinkedIn: https://linkedin.com/in/chiara-scanavino

Era l’inizio del 2020 e scrivevo questo blog, che allora parlava della Germania e della vita in Germania, da circa un anno.

Allora utilizzavo un tema per WordPress concorrente, tra i più noti sul mercato.

Tuttavia, anche se mi permetteva di avere un sito con una grafica ben curata, quel tema non mi soddisfaceva a pieno.

Devo essere onesta con te, cara Silvia.

Allora ero molto più inesperta rispetto ad ora per quanto riguarda la costruzione di siti web.

Rispetto ad oggi, la mia conoscenza dell’HTML era molto inferiore. E questa è una cosa che va presa in considerazione. Perché vedi… senza adeguate conoscenze, anche il tool più figo e popolare sul mercato finirebbe per sfigurare.

Tuttavia, quel tema che fino ad allora mi ha accompagnato ha iniziato a starmi stretto.

E quindi un bel giorno ho deciso di approfittare dell’offerta del momento e di acquistare Elementor.

A questo punto ti starai facendo tante domande.

Per esempio potresti chiederti:

  1. che cos’è Elementor?
  2. sei contenta della scelta che hai fatto?
  3. in che cosa Elementor si differenzia rispetto agli altri tool sul mercato?
  4. Quanto costa?

e così via. E quindi ti chiedo un piccolo favore, carissima Silvia. Continua a leggere fino in fondo. Perché all’interno di questo articolo troverai la risposta a tutte queste domande.

Lo sai anche tu che mantengo le mie promesse. Quindi per favore credimi.

Ora penserai: Chiara, io ti credo. Ma ci sono anche persone che non ti conoscono… Devi presentarti.

Hai ragione. Perché nessuno compra da chi non conosce. Ma il signorə Anonimə, che arriva su questo sito per la prima volta, se vuole sapere chi è la sottoscritta può benissimo leggersi l’articolo Chi è Chiara Scanavino?. E se vuole dei miei risultati può andare anche sul mio profilo LinkedIn, dove trova le recensioni di alcuni miei ex clienti.

Quindi ora vado direttamente al punto. Spero che tu possa capire.

Buona giornata

Chiara Scanavino – In viaggio verso te stessa

167 Nicole Wahl Fotografie DSC06838
Elementor cloud
Acquista ora Elementor Pro

È un page builder.

Lo installi sul tuo sito web WordPress come ogni altro plugin o tema. E poi puoi creare il tuo sito web da zero, anche senza avere conoscenze di programmazione o del linguaggio HTML.

A questo punto penserai che sto parlando arabo, cara Silvia. E mi dispiace se fai fatica a seguirmi.

Tuttavia, devo mettere da parte un attimo la mia mentalità da insegnante. Non si può sempre spiegare tutto. Rischio di andare fuori tema. Non va bene.

E poi c’è anche un’altra cosa da dire…

Il web è strapieno di articoli che spiegano che cosa sono un page builder, i temi di WordPress e i plugin. Quindi se vuoi sapere di cosa sto parlando ti invito a cercare su Google.

Mamma mia che modi, Chiara… Hai delle aspettative enormi…

Silvia, ma che cosa c’è di tanto difficile nel fare una ricerca su Google…?

E io da sola come faccio a sapere se quello che trovo su Google è affidabile?!

Beh, sai… Quando trovi 30 pagine che ti dicono la stessa cosa…

Solo perché centomila persone credono una cosa, non è detto che quella cosa sia necessariamente vera…

Hai ragione. Ma un minimo di verità ce l’avrà anche, no?

E tu mettermi un link no?

Va bene. Clicca qui per avere la risposta alla domanda “che cos’è un page builder?”: https://sos-wp.it/recensioni/page-builder-cosa-sono/

E cliccando qui potrai sapere che cos’è un plugin: https://it.wikipedia.org/wiki/Plugin_(informatica)

Sei contenta, ora?

Mah, più o meno… Ancora non mi hai detto che cos’è un tema di WordPress…

E allora leggiti questo articolo qui: Come Creare un Sito Web da Zero: Guida in 7 Passi. Perché lì lo spiego.

Ma ora, per favore, lasciami andare avanti… Siamo già andati fuori tema. Non va bene.

Dicevamo…

Elementor è un page builder che si installa come un plugin e che permette di realizzare il tuo sito web da zero. Una volta che l’hai installato, puoi personalizzare ogni singola parte del tuo sito. È una cosa davvero figa.

Che cosa si può fare?

Beh, lo sto facendo vedere su questo sito quello che puoi fare con Elementor…

Comunque, in sostanza, tra le altre cose puoi:

  1. mettere una table of contents come ho spiegato nella seguente guida: Come Creare la Table of Content sul tuo sito web?;
  2. inserire una barra di ricerca (Come Inserire la Barra di Ricerca sul Proprio Sito Web?);
  3. aggiungere un menù a tendina;
  4. mettere un pulsante di PayPal o un pulsante di Stripe. E quindi creare un checkout di vendita senza dover installare ulteriori plugin per l’ecommerce.

Ma questo è un altro discorso…

A questo punto forse ti starai chiedendo:

Chiara, ma sei soddisfatta della tua scelta? O torneresti indietro?

La risposta onesta è che sono pienamente soddisfatta della scelta che ho fatto.

Perché vedi… Il tema di WordPress che utilizzavo prima era molto funzionale. Ma aveva alcune pecche.

Utilizzava una marea di shortcode.

Era più pesante.

Non era completamente personalizzabile.

E costava di più. Anche se aveva la possibilità di avere una licenza a vita al posto del rinnovo annuale per il supporto.

Ma a parte questo…

Sono soddisfatta dell’esperienza che mi sono fatta con il mio vecchio tema WordPress.

Ma sono anche molto contenta di essere passata ad Elementor, soprattutto per il fatto che Elementor non utilizza gli shortcode.

È tutto codice HTML. E quindi se un giorno decidessi di usare un altro page builder non mi ritroverei con le pagine piene di codice come invece mi è capitato facendo il passaggio dal vecchio al nuovo tema.

Tuttavia, devo essere onesta.

Anche se sono soddisfatta del servizio offerto da Elementor, bisogna ricordare che è pur sempre installato come un plugin. E quindi – a seconda dei plugin che installi – possono esserci dei problemi di compatibilità.

È una cosa che se non sai o non puoi risolvere da solo può farti perdere tanto tempo.

In ogni caso però, i disagi che si possono creare sono limitati.

Quindi se mi chiedessi di dare un punteggio a Elementor su una scala da 0 a 5, io ti direi che il mio punteggio è 4 su 5, proprio per via del fatto che talvolta si presentano problemi di compatibilità sul sito.

Ma ora andiamo avanti.

A questo punto forse ti starai chiedendo:

Beh, allora… La risposta a questa domanda non è semplice…

Perché i concorrenti non stanno ad aspettare. E quindi anche il mio vecchio tema di WordPress ha avuto degli aggiornamenti che hanno risolto (almeno sulla carta) uno dei problemi che avevo io. Ovvero che il peso del tema tendesse a rallentare il sito.

Comunque…

Rispetto agli altri page builder che conosco, Elementor:

  1. (nella versione a pagamento) è disponibile solo in abbonamento annuale;
  2. ha tanti di quei widget che permettono di ridurre il numero di plugin da installare sul sito;
  3. rispetto ad altri page builder venduti in abbonamento, Elementor è uno tra i più convenienti per via delle funzionalità offerte;
  4. offre anche un proprio servizio di hosting.

In più, come dicevamo, non fa uso di shortcut. Quindi se un giorno decidessi di cambiare nuovamente tema, il tutto sarebbe molto più pulito.

Passiamo ora al prossimo punto. Ovvero…

Beh, allora… Se conosci il codice HTML, probabilmente lo acquisterai per il fatto che ti permette di risparmiare tanto tempo, cara Silvia…

Immagina anche Marco, Andrea e Dario… Anche se si mettono a studiare l’HTML e roba varia, faranno molto prima a creare il loro blog di calcio acquistando Elementor.

E poi l’abbiamo detto all’inizio di questo articolo…

Questa è la settimana del black friday. E anche Elementor celebra questo periodo con un’offerta davvero speciale.

Guarda qui sotto!

È un’offerta davvero imperdibile, che dura solo fino al 30 novembre.

Dillo anche a Marco…

Se vuole acquistare Elementor deve affrettarsi. Altrimenti l’offerta non sarà più disponibile…

Qui sotto metto un timer.

Quando sarà arrivato a zero, l’offerta di Elementor non sarà più disponibile.

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Comunque… Sono sicura che a questo punto ti starai chiedendo…

È un prodotto freemium. Quindi ha una versione gratuita (Elementor) e una versione a pagamento (Elementor Pro).

Qui di seguito ci occupiamo solamente della versione a pagamento, che è disponibile soltanto come abbonamento annuale.

E ti dà diverse possibilità.

C’è la possibilità di acquistare – in un pacchetto annuale unico – l’hosting e il page builder.

Oppure puoi acquistare solamente il page builder di Elementor.

A questo punto ti starai chiedendo che se è meglio acquistare l’hosting e il page builder insieme o se è meglio acquistare solamente il page builder.

È una cosa che mi sono chiederei pure io se volessi iniziare un nuovo progetto da zero.

In fondo, 99$ all’anno (che per il black friday 2022 diventano solamente 79$ all’anno) sono davvero poco in confronto a tante altre offerte presenti sul mercato.

Tuttavia, è giusto anche dire che devi aver acquistato un dominio da qualche altra parte. Perché attualmente non è incluso nel prezzo e non puoi nemmeno acquistarlo da loro. Almeno per ora…

Quindi quello che ti consiglio di fare è acquistare l’hosting e il dominio da un’altra parte, come per esempio su SiteGround (a tal proposito, leggi la guida SiteGround per negati 2022: Tutorial di Chiara Scanavino). E poi su Elementor compri soltanto il page builder.

?cid=521412

Ok. Ma adesso rispondi alla mia domanda, Chiara…

Quanto costa Elementor?

Beh, per prima cosa cara Silvia, devi sapere che esistono una versione gratuita e una versione a pagamento…

Chiara!! Ma perché non me l’hai detto prima?!

Te l’ho detto eccome, Silvia… Scrolla verso l’alto per rileggere…

Comunque… a parte l’opzione con il servizio di hosting (che regolarmente costa in tutto 99$ l’anno), il prezzo dipende tanto da quanti sono i progetti su cui vuoi installare il Elementor.

Perché esiste una licenza singola, che costa 49$ l’anno*.

Ma poi c’è anche una licenza da 3 (offerta per il black friday 2022: 89$ anziché 99$), 25 (prezzo per il black friday: 159$ anziché 199$) o 1.000 siti web (offerta black friday: 279$ al posto di 399$).

*dal 1° dicembre 2022 il prezzo sarà di 59$ l’anno.

E che cosa offrono queste licenze di Elementor?

Guarda la foto qui sotto:

Ecco cosa includono le licenze di Elementor Pro
Fonte: sito web di Elementor. Ultima visualizzazione 22.11.2022 h. 14:21.

Chiara, ma così non ci capisco nulla…

Mi spiace, ma l’inglese lo dò per scontato… E puoi sempre chiedere a Marco…

E perché non me lo puoi dire tu che cosa dice quella foto?

Sono un insegnante che ha smesso di fare l’insegnante. E comunque non insegno inglese…

Buona giornata

Chiara Scanavino – In viaggio verso te stessa

Chiara!! Manca la call to action!!

Ma chi è che parla?!

Dario YouKnowWho…

E allora vai ad acquistare subito Elementor, che poi scade…

Si, ma quanto manca?!

Ti metto un timer… E anche un bel pulsante grande.

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

E come pago?

Vai sul sito di Elementor e leggi… Quello non è più un mio problema.

Io ho fatto il mio lavoro, cioè portargli un nuovo cliente.

Quindi adesso mi ritiro.

Ok. Ma se avessi delle domande?!

Se è qualcosa che riguarda l’offerta, vai direttamente sul sito di Elementor.

Se invece è un qualcosa che riguarda la costruzione del tuo sito web, scrivimi nei commenti. Se posso, vedo di darti una risposta.

Ok. Allora giro questo articolo anche a Marco e Andrea. Grazie e buona giornata.

A presto.

Chiara Scanavino

Articoli correlati

Cerca
Potrebbe interessarti anche...
Chi sono